+39 0921-923-998 | +39 329 22 85 421 | info@culturforum.it | Culturforum

Corsi di Cultura

Corsi di Cultura Italiana - Culturforum

“In Italia per 30 anni sotto i Borgia hanno avuto guerre, terrore, omicidi e massacri, ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo da Vinci e il Rinascimento…”
Orson Welles

Italia… terra ricca di storia, arte, cultura

Da sempre artisti, scrittori e gente comune hanno subito la fascinazione di questa terra che è stata la culla delle civiltà classiche, che nel Rinascimento ha dato al mondo capolavori d’arte senza eguali, che ha deliziato gli animi con la magia del Bel Canto, ma che ha vissuto anche molteplici pagine oscure.

Le profonde contraddizioni del Bel Paese non sono sfuggite agli occhi attenti di storici, intellettuali e artisti di ogni tempo.

Per comprendere un popolo e la sua lingua è necessario avere un’idea del suo passato e avere una visione del suo presente e dei tanti aspetti che formano l’anima di una nazione.

I nostri corsi di cultura, oltre a permettervi di migliorare la lingua italiana, vi consentiranno, attraverso l’approfondimento di tematiche legate a diversi aspetti, quali la storia, la cultura, la letteratura, l’arte, la musica, il cinema, la lingua e la società, di scoprire il presente e il passato di una terra così controversa, patria di autentici geni creativi come di audaci improvvisatori.

I corsi di cultura si possono combinare col corso di italiano ma possono anche essere prenotati indipendentemente dal corso.

Comunicare senza parole:
gestualità e mimica degli italiani

Corsi di Cultura Italiana - Culturforum

Gli Italiani amano lasciar parlare le mani, sembra infatti che usino almeno 250 gesti nella conversazione quotidiana.
Quando parliamo, le nostre mani si agitano in aria facendo dei segni inconfondibili, i nostri volti assumono espressioni strane e divertenti, il nostro corpo fa delle strane torsioni.
Una scrollata di spalle o l’innalzarsi di un sopracciglio possono dire molto di più che tante parole insieme.
Per aiutarvi a capire cosa succede in una affollata piazza italiana o quando vi trovate tra Italiani, vi illustreremo i gesti più frequenti e utili, in modo che anche voi possiate divertirvi ad usare quest’altro “Italiano.

La ricerca della perfezione:
l’Arte greca in Sicilia

Corsi di Cultura Italiana - Culturforum

La Sicilia è culla di un’antica storia che affonda le sue radici nei lontanissimi secoli quando a dominare erano i greci, diffusori di una cultura fatta di arte e tradizioni che ancora oggi riescono ad affascinarci e stupirci.
I segni del loro passaggio sono ancora visibili, nei templi, nei teatri, nella cultura, nella lingua e in alcune usanze e tradizioni che il tempo non è riuscito a cancellare.
Lasciatevi condurre in questo meraviglioso viaggio lungo secoli e scoprirete gli aspetti e i periodi più significativi dell’arte greca in Sicilia, tra storia e mito.

Suggestione di colore e materia:
il mosaico

Corsi di Cultura Italiana - Culturforum

Per i greci il “μουσαικόν” (musaikòn) era l’arte delle Muse, che pazientemente e con mano divina assemblavano piccoli frammenti di materiali di diversa natura e colore decorandoli poi con oro e pietre preziose e dando vita a vivide composizioni pittoriche che ancora oggi a distanza di millenni lasciano a bocca aperta.
In Sicilia si trovano mosaici romani e bizantini di grande qualità, opere prestigiose di enorme pregio e valore.
Tra questi i mosaici della Villa Romana del Casale, considerata la più grande scoperta archeologica del XX secolo, che conserva intatti i pavimenti di una ricchezza e varietà unica al mondo, che ne fanno una gemma inestimabile nella storia dell´arte; i grandiosi cicli musivi bizantini delle maestose cattedrali di Cefalù e Monreale e le preziose decorazioni a Palermo della chiesa della Martorana, della Cappella Palatina, della Stanza di Re Ruggero nel Palazzo Reale.

La convivenza di due culture:
l’arte arabo – normanna

Corsi di Cultura Italiana - Culturforum

L’era normanna creò in Sicilia una fase di ricchezza culturale e di tolleranza politica e religiosa che resero possibile una fusione culturale in grado di lasciare testimonianze altissime quali la Cappella Palatina di Palermo, il Duomo di Cefalù e di Monreale: monumenti senza tempo e capaci di suscitare stupore ed emozioni fortissime a distanza di quasi mille anni.
Goethe, che dell’Italia disse: “senza la Sicilia, non lascia alcuna immagine di sé”, non ne apprezzò che le antichità classiche, ma il naturale dinamismo del pensiero critico portò un secolo dopo Guy de Maupassant a definire la Cappella Palatina “la più bella al mondo, il più prezioso gioiello religioso sognato da mente umana ed eseguito da mano di artista “.
Scopriremo insieme cosa significò il binomio arabo-normanno per l’isola e i capolavori ancora oggi insuperati da mano di artista.

L’isola dei contrasti:
Storia della Sicilia

Corsi di Cultura Italiana - Culturforum

” La Sicilia è un isola. Poche sono le isole che hanno svolto nella storia per lunghi periodi di tempo un ruolo superiore o solo simile, e nessuna di proporzioni così modeste.”
Così lo storico inglese M. I. Finley inizia la sua Storia della Sicilia antica arrivando a definire l’isola un “continente in miniatura”.
Il nostro viaggio attraverso la storia dell’isola ci porterà alla scoperta di questo piccolo continente bramato da tanti, conteso, conquistato e governato da popoli diversi, alcuni dei quali non avevano nulla in comune con la sua cultura ma che qui sono diventati “siciliani” e ne hanno fatto la loro patria.
Una storia affascinante attraverso i fasti e lo splendore di ricche epoche lontane in cui, questa terra che oggi è una delle regioni economicamente più arretrate e depresse d’Europa, un tempo garantiva ricchezze illimitate ai suoi occupanti e regnanti.

“Niente so, niente ho visto, niente
voglio sapere”: la mafia

Corsi di Cultura Italiana - Mafia - Culturforum

… Ditemi voi se è possibile concepire l’esistenza di una associazione criminale così vasta ed organizzata, così segreta, così potente da dominare non solo mezza Sicilia, ma addirittura gli Stati Uniti d’America: e con un capo che sta qui, in Sicilia”.
Così scriveva nel lontano 1961 Leonardo Sciascia, profondo conoscitore delle cose di Sicilia e il primo a parlare apertamente di mafia in un testo letterario.
La mafia è certamente uno dei fenomeni più studiati e discussi della storia dell’isola. Nel nostro breve excursus vogliamo scoprirne le origini, la diffusione e i meccanismi che hanno portato alla sua penetrazione nel tessuto sociale, economico e politico non sono della Sicilia ma dell’Italia tutta. Un viaggio fuori dai cliché per cercare di capire come una piccola terra possa aver prodotto un fenomeno così grande dai contorni ancora oggi molto sfocati, indistinti e impercettibili.

Leggiamo insieme un testo della Letteratura Italiana

Corsi di Cultura Italiana - Culturforum

Il romanzo non cessa di appassionarci, stupirci e suscitare emozioni con la sua inesauribile capacità di raccontare il cammino dell’uomo. Come ha osservato Vargas Llosa, la letteratura costringe a “dialogare” con gli altri esseri umani, fa maturare un “senso di appartenenza alla collettività umana attraverso il tempo e lo spazio”.
Usare la letteratura in classe è una maniera fruttuosa per coinvolgere l’apprendente come persona intera e fornisce eccellenti opportunità agli studenti per esprimere opinioni, reazioni, sentimenti personali.
Ed è per questo che vogliamo offrirvi dei piacevoli momenti di lettura e condivisione delle opere letterarie più significative del nostro patrimonio culturale.

Italiani: popolo
di santi, navigatori e… cantanti

Corsi di Cultura Italiana - Culturforum

La musica tocca tutti noi, evoca emozioni e stimola l’immaginazione, suscita ricordi, scaccia la noia e crea un ambiente armonioso. Facile immaginare come possa essere utile in una classe che studia l’italiano come lingua straniera.
Oliver Wendall Holmes suggerisce di fare un bagno musicale una volta alla settimana.
La musica “è per l’anima, quello che l’acqua è per il corpo.”
Lavorare con la musica significa divertirsi, essere stimolati, essere sfidati ad esplorare.
Le canzoni forniscono una ricca varietà di espressioni e vocaboli sia della lingua colloquiale che colta e sono uno dei veicoli migliori per memorizzare rapidamente e per migliorare la pronuncia.

Storia della lingua italiana

Corsi di Cultura Italiana- Storia della Lingua Italiana - Culturforum

Il corso si propone di offrire una riflessione metalinguistica sulle strutture dell’italiano e di fornire una conoscenza delle principali linee di sviluppo dell’italiano, nella sua specificità di lingua letteraria e scritta, dalle origini ai giorni nostri, mettendo a fuoco le dinamiche di conservazione e d’innovazione e le linee di tendenza che attraversano la nostra lingua.
Il percorso così delineato consentirà agli studenti di abbracciare per intero il percorso evolutivo della lingua e attraverso una selezione di testi, comprendere le scelte linguistiche e stilistiche operate dagli autori selezionati valutandone il significato storico- culturale e letterario.

Storia d’Italia dall’Unità a oggi

Corsi di Cultura Italiana- Storia Italia - Culturforum

Percorreremo il cammino del nostro paese dal 1861, anno in cui venne proclamato il Regno d’Italia, ai giorni nostri.
La storia italiana è ricca di avvenimenti e fatti di notevole interesse che meritano di essere analizzati per meglio comprendere come gli italiani hanno formato il loro carattere e il loro modo di essere e per capire come alcune difficoltà del nostro presente abbiano radici antiche.
Presenteremo un panorama della storia italiana attraverso gli avvenimenti più significativi e fondamentali, alcuni dei quali hanno inequivocabilmente segnato la storia della nostra nazione.

Storia della Letteratura Italiana dal ‘900 a oggi

Corsi di Cultura Italiana - Storia della Letteratura - Culturforum

Percorreremo insieme i momenti più significativi della storia letteraria italiana dal realismo analitico degli anni Novanta dell’Ottocento, al realismo critico degli anni Venti e Trenta; dal Neorealismo agli anni della ricostruzione, dello sperimentalismo avanguardistico, del postmodernismo fino alla contemporaneità più attuale.
Verranno presentate le esperienze narrative e poetiche degli autori più rilevanti del XX e del nostro secolo, i generi letterari e i testi più rappresentativi in modo da fornire, attraverso la lettura e l’analisi delle opere, una panoramica dell’evoluzione della società, della cultura, del costume italiani dal secolo scorso ad oggi.

La Sicilia letteraria dal moderno al contemporaneo

Corsi di Cultura Italiana - Letteratura Siciliana - Culturforum

La Sicilia non è solo un tema, ma una realtà storico-geografica e culturale, c’è una narrativa siciliana che non è tale solo perché i personaggi, i luoghi e gli stessi autori appartengono alla Sicilia, ma perché essi sono espressione di una “sicilianità” e perché sanno raccontare la passione e il rapporto con la terra con un’intensità che in pochi riescono ad esprimere.
Una realtà di frontiera, a cavallo di culture diverse, crogiolo di esperienze esistenziali e storiche, metafora della condizione umana nel suo insieme raccontata attraverso una varietà di voci e di sguardi acuti e dolenti che costituiscono una tradizione forte e vitale.

Andrea Camilleri:
tra narrativa e cinema

Corsi di Cultura Italiana - Camilleri - Culturforum

E’ innegabile come Andrea Camilleri con i suoi romanzi sia riuscito a portare la Sicilia negli angoli più lontani del mondo. Chi non conosce infatti il rude ma fascinoso Commissario Montalbano?
I romanzi, scritti in un misto di italiano e siciliano, mostrano il “teatro della vita” in Sicilia, perché i siciliani sono paghi soltanto quando possono finalmente fondere insieme la vita e la scena, recitare, appunto sulla scena della vita.
Umorismo asciutto, astuto lavoro di investigazione misto a molto colore locale, ricche descrizioni della cucina dell’isola e il carattere lunatico e malinconico dell’ispettore sono gli ingredienti principali che caratterizzano la serie dei romanzi di Montalbano.

CIAK…S’IMPARA:
Viaggio nel cinema italiano

Corsi di Cultura Italiana - Culturforum

Studiare una lingua attraverso i film è uno dei modi certamente più divertenti e stimolanti per impararla.
Il cinema ci da modo di affrontare la vera lingua colloquiale, di scoprire come parlano veramente gli italiani nella vita quotidiana e nelle situazioni più diverse. Da anche la possibilità di imparare nuove parole inserite in un contesto reale e di scoprire quando e come vengono usate determinate espressioni oltre a permettervi di affinare le vostre capacità di ascolto e comprensione.
Analizzeremo insieme le sequenze tratte da alcuni dei film più rappresentativi del cinema contemporaneo accompagnate da una serie di attività didattiche.